giornale CALISEA art animation

Un perfetto antieroe che rispecchia i giorni nostri.

.

Con la regia di Todd Philips , rispetto a tutte le altre trasposizioni cinematografiche, questo Joker, interpretato da un perfetto Joaquin Phoenix, dimagrito per l’occasione di ben 25 kg, approfondisce molto la psicologia del personaggio, che qui si presenta come un soggetto dai forti disturbi psichici.

.

Recensione film Joker

 

Arthur Fleck vive in una Gotham city ormai dominata dalla criminalità, abbandonata a sé stessa, come sembrano essere anche i suoi stessi abitanti.

Nonostante i suoi disagi psichici, Arthur sogna che un giorno per lui ci sarà una rivincita morale e spera che finalmente venga notato dal mondo.

Ma inevitabilmente i risvolti non saranno di certo positivi, da ció nascerà la figura del Joker, frutto della malattia, frutto di una vita, quella di Arthur, che è stata soltanto un amaro scherzo.


.

Ma a chi si puó attribuire la colpa della nascita di questo lucidissimo folle di nome Joker? È nostra? Di una società malata? In parte si.

.

.

Recensione film Joker di Davide Ruvolo

 

 

 

 

 

Ci sono tanti Joker nel mondo reale, il film peró non vuole giustificare i suoi atti criminali,  anche se in qualche modo si erge a eroe dei più deboli, nel modo più sbagliato.

 

Dimenticate i film marvel o DC di questo ultimo decennio, Joker ha una regia cruda, violenta, ma poetica allo stesso tempo, ci rende partecipi del disagio, ci rende protagonisti e proviamo persino empatia e dispiacere per il buon vecchio villain di Batman, che qui non è altro che un uomo, in lotta contro la società che lo ha rifiutato.

 

 

 

Davide Ruvolo

Recensione film Joker giornale Calisea

Disegni di Davide Ruvolo