Se ami il Cinema d’animazione conoscerai di certo i meravigliosi film animati dello Studio Ghibli. 

Lo studio giapponese, fondato nel 1985 dai celebri registi Hayao Miyazaki e Isao Takahata, produce film animati conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo, vincitori di prestigiosi premi internazionali e acclamati da critica e pubblico in tutto il globo.

Si può fare una classifica dei migliori film dello Studio Ghibli? E’ davvero impegnativo data la ricchezza e il fascino della produzione ma Claudia Bonomo (Art Director di Calisea) ci ha provato per voi, stilando una formidabile TOP 12! 😉

Qui di seguito ti proponiamo la Classifica (dalla posizione 12 alla posizione 1) con le note di Claudia che ti spiega perchè questi 12 gioielli del cinema d’animazione sono davvero imperdibili:

12- La Ricompensa del gatto (2002)

I migliori film di studio ghibliClaudia: “Questo film presenta una storia fantastica, una favola che vede come protagonista una ragazzina che si trova improvvisamente in un mondo fantastico popolato da gatti. E’ una storia d’amore davvero strana tra la giovane Haru, una ragazzina che frequenta le scuole superiore e…proprio un gatto! Com’è possibile che questo succeda e che ruolo avranno nella storia i simpatici gatti Baron e Muta? Ti consiglio di guardare il film per scoprire come va a finire questa curiosa storia e per immergerti in un’atmosfera che considero davvero poetica”.

 

11- Nausicaa della valle del vento (1984)

I migliori film studio ghibloC. : “Nausicaa della valle del vento è un titolo che consiglio più agli adulti per le tematiche trattate, in primis la guerra (come spesso capita nei film di Miyazaki). E’ la storia di Nausicaa, principessa della valle del vento, che vive in una terra ormai desolata, infestata da batteri che costringono la popolazione a vivere con le mascherine (quest’aspetto mi ricorda tristemente quello che stiamo vivendo nella realtà di oggi). La principessa non si rassegna a questa situazione fatta di morte e orrore (insetti mutanti giganti popolano e intossicano la valle) e si spinge oltre il suo regno alla ricerca della vita con un finale, un inno all’ottimismo e alla speranza, che vi lascerà un bellissimo insegnamento”.

10- I sospiri del mio cuore (1995)

I migliori film di studio ghibliC. : “Questa è una bella storia d’amore tra due giovani, Shizuku e Seiji, che hanno rispettivamente due grandi sogni nel cassetto: lei quello  di diventare una grande scrittrice, lui quello di perfezionarsi nel suonare e costruire violini. I due si incontrano grazie alla passione di Shizusu per la lettura e la scrittura: infatti si innamora platonicamente del nome che trova scritto sempre prima del suo quando prende in prestito un libro in biblioteca. E naturalmente è proprio quello di Seiji! Trovo molto poetico un aspetto di questo film: l’amore è qui una forza vitale che ti dà la voglia di dare il meglio di te e realizzarti come persona continuando a perseguire quei sogni che, in due, diventano ancora più speciali”.

9- La collina dei papaveri (2011)

i migliori film di studio ghibliC. : “Anche in questo caso si tratta di una storia d’amore molto bella tra due studenti, Umi e Shum, che si troveranno a vivere però un sentimento impossibile a causa di un segreto del passato che li lega (E che non vi svelo!). Il film è ambientato nella Yokohama degli anni 60, in una cornice storica che vede il Giappone riprendersi dopo i disastri provocati dalla seconda guerra mondiale. Il messaggio di questo film mi piace molto: è un invito a non arrendersi mai, a darsi sempre da fare guardando avanti, senza farsi prendere dalla nostalgia del passato”.

8- Arrietty (2010)

i migliori film di studio ghibliC. :Questo è un film davvero molto particolare. Mi piace molto innanzitutto perchè i disegni e la cura dei dettagli, minuziosissimi, lasciano sbalorditi. Anche qui le tematiche centrali sono l’amore e l’amicizia tra Shō, un ragazzo insicuro e con tanti problemi, e Arrietty una minuscola creatura della razza “prendimprestito” (una sorta di delizioso gnomo). Arrietty non può essere vista dagli umani ma, una volta scoperta da Shō, ne diventa la confidente dando al ragazzo (gravemente malato) un grande insegnamento di vita e tanta fiducia in sè stesso. Molto commovente“. 

7- Porco Rosso (1992)

i migliori film studio ghibliC. : “E’ un film molto particolare, ambientato in Italia. E’ la storia di un aviatore che in seguito ad un combattimento avvenuto durante la prima guerra mondiale, ne esce sfigurato in volto assumendo l’aspetto di un maiale. Decide di abbandonare l’aeronautica e si ritira in un luogo isolato sulla costa dalmata dedito al dolce far niente, continuando però a dare prova delle sue doti di aviatore impegnato in duelli aerei contro piloti e pirati. Tornano qui i temi cari al maestro Miyazaki: la guerra, l’asservimento al potere, la lotta per la libertà. Non deve infatti ingannare l’atmosfera scanzonata del film che invece nasconde tematiche alte come la lotta ai totalitarismi (“meglio porco che fascista” dice il protagonista) e il desiderio di costruire dalle macerie una società libera, non asservita al potere e che dà spazio agli individui nella loro diversità senza doverli omologare. Per la complessità dei temi lo consiglio soprattutto agli adulti”.

6- I racconti di terramare (2006)

C. : “E’ una storia fantasy ambientata in un regno devastato da carestie ed epidemia. Il protagonista è Arren, un giovane principe la cui caratteristica è quella di avere continui sdoppiamenti di personalità che lo portano ad essere a volte un buon principe, altre volte un giovane sanguinario che arriva perfino ad uccidere il padre. Disgustato dall’omicidio commesso, il principe fugge ma durante il suo cammino incontra il mago Sparviere che, dopo numerose avventure, lo aiuterà a scoprire dove risiede la sua anima. Assolutamente consigliato per una bella pausa all’insegna della fantasia”.

5- Ponyo sulla scogliera (2008)

I migliori film studio ghibliC. : “Non è un caso che abbia messo questo titolo nella top 5 perchè reputo che sia uno di quei film davvero poetici e sognanti di Miyazaki, impossibili da perdere. E’ la  storia della piccola Brunilde che vive sott’acqua imprigionata in una bolla d’acqua da un padre tirannico, Fujimoto, un mago un tempo umano. Un giorno la piccola si trova a nuotare in superficie sognando di diventare totalmente umana. Qui incontra un peschereccio che la impaurisce e la mette in pericolo ma il caso vuole che venga salvata dal piccolo Sōsuke che la raccoglie in un barattolo e la battezza Ponyo giurando di proteggerla. La poesia di questo film sta nel rapporto tra i due piccoli protagonisti fatto di profondità dei sentimenti e di quella purezza sconosciuta al mondo degli adulti”. 

4- Kiki consegne a domicilio (1989)

I migliori film di studio ghibliC. : “E’ la storia di una streghetta che a 13 anni, secondo tradizione, deve lasciare la sua casa e la sua famiglia per trovare una città in cui stabilirsi e diventare una vera strega durante un anno di “pratica magica”. La sua esperienza in città non si rivela però facile come sognava da bambina ma, fortunatamente, riesce a trovare conforto grazie ad Osono, una dolce fornaia che la ospita e si prende cura di lei. Dando forma al suo più potente potere magico, quello di volare, Kiki inizia un’attività di consegne volanti di pacchi. Ma in questa magica storia non mancheranno gli imprevisti (Kiki perderà anche i poteri magici) sebbene si concluda con il tanto atteso lieto fine”.

3- La città incantata (2001)

I migliori film di studio ghibliC. : “E’ stato il primo film di Miyazaki che ho visto. Penso che sia un film adatto ai bambini e agli adulti perchè, in entrambi i casi, dà molti spunti di riflessione e chiavi di lettura. Mi piace molto la presenza della spiritualità giapponese, della mitologia di quella cultura che dà largo spazio alla figura degli spiriti. Questo aspetto si intreccia alla storia della piccola Chihiro che si troverà all’interno di una città incantata vivendo avventure popolate da personaggi magici e ricchi di sfaccettature. Proprio dei personaggi apprezzo l’estrema cura dei dettagli che il regista ha voluto dare anche a livello spirituale. A proposito della piccola protagonista, Miyazaki ha dichiarato: <<Ho creato un’eroina che è una bambina ordinaria, una con cui il pubblico possa identificarsi. Non è una storia in cui i personaggi crescono, ma una storia in cui attingono a qualcosa che è già dentro di loro, tirato fuori dalle particolari circostanze>>. Assolutamente da vedere”.

2- Il mio vicino Totoro (1988)

I migliori film studio ghibliC. : “E’ un film sognante, con tanti significati meravigliosi. Parla dell’amore e del legame profondo tra due sorelle, Satsuki e Mei, e del grande amore che loro padre ha per loro. Trasferendosi in campagna per stare più vicine alla madre malata, le due ragazzine incontrano tanti esseri soprannaturali tra cui uno spirito buono dall’aspetto curioso: Totoro. La storia di questa amicizia è il pretesto del regista per parlare dell’importanza della Natura e di tutto ciò che ci circonda. Un grande invito a rispettare l’ambiente in un epoca in cui, troppo distratti dalla frenesia delle città, lo ignoriamo”.

1- Il castello errante di Howl (2004)

i migliori film di studio ghibliC. : “Sul mio primo posto non ho assolutamente dubbi: è questo! Perchè? Perchè i disegni sono bellissimi e di una qualità davvero altissima. Perchè la storia ha un intreccio davvero interessante (che non vi svelo) ed è folle al punto giusto. E’ fantastica ma con tanti bei legami con la realtà (l’ambientazione, ad esempio, ricorda alcune città europee agli inizi del novecento, le città dell’Alsazia in primis). C’è la magia, c’è l’amore, c’è la guerra, c’è una protagonista femminile (Sophie) ovvero tutte le tematiche e gli elementi principali che costruiscono l’arte di Miyazaki e per i quali l’artista è amato. C’è un mago Howl, che vive in un castello stregato errante che si sposta sulle sue zampe. Si dice che Howl abbia fatto un patto con un demone a forma di fuoco e se il fuoco si spegne finisce l’incantesimo. Ci sono poi tanti altri personaggi magici ma anche esseri umani calati in una dimensione magica dalla quale, in certi casi, imparano a vivere. Una storia complessa e fantastica che ci insegna, ancora una volta, l’importanza delle relazioni profonde tra gli esseri umani e ci ribadisce, l’ideale antimilitarista dell’autore che ci regala davvero una storia poetica che saprà toccarvi il cuore”.

 

Pronto a vedere i film suggeriti da Claudia? Ti segnaliamo che, in questo momento, tutti i titoli consigliati in questo articolo sono disponibili sulla piattaforma Netflix. Buona visione! 🙂

Irene Maugeri